Warning: ltrim() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.pupiinglese.it/home/wp-includes/formatting.php on line 4314

Warning: ltrim() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.pupiinglese.it/home/wp-includes/formatting.php on line 4314
Bouquet da sposa: tutto quello che c’è da sapere

Il bouquet da sposa è un insieme di fiori che la sposa tiene in mano mentre percorre la navata. Deve essere un complemento al tema generale del matrimonio e allo stile del suo abito.

Ma perché le spose portano i fiori? Più che un semplice oggetto per tenere le mani della sposa occupate quando percorre la navata, il bouquet da sposa lega tutti gli allestimenti e le decorazioni di un matrimonio. È un accessorio, un punto focale e uno dei primi sguardi che gli ospiti danno alla celebrazione. Quindi, se siete una futura sposa, decidere cosa porterete con voi mentre vi dirigete verso l’altare è davvero molto importante.

La varietà di fiori sarà diversa, così come le dimensioni del bouquet. In alcuni casi gli sposi rinunciano del tutto alla tradizione.

Adesso vedremo insieme alcune domande più frequenti e consigli utili da adottare per la scelta del bouquet:

Che tipo di fiori devo usare?
Questa parte può risultare sconvolgente, ma nella maggior parte dei casi la scelta dei fiori dipende da tre fattori: le preferenze personali, il tema cromatico del matrimonio e il periodo dell’anno in cui si svolge.

Quale stile di bouquet scegliere?
Non esistono stili di bouquet “sbagliati”. Che sia tradizionale, minimal o addirittura non floreale, il nostro consiglio è di scegliere ciò che ci fa sentire a nostro agio e che rispecchia la coppia. Per quanto riguarda le dimensioni del bouquet, dovrebbe essere proporzionato alla sposa. E’ importante che non venga inghiottita da uno troppo grande o che l’impatto non sia quello di uno troppo piccolo.

Deve essere complementare al mio abito da sposa?
Il design finale del bouquet ha molto a che fare con il design dell’abito. Un abito elegante e dalle linee pulite richiede forse un bouquet più minimale, per non sovrastare l’abito. Allo stesso modo, un abito da ballo più ampio potrebbe essere in grado di gestire un bouquet più grande ed elaborato.

Indipendentemente dallo stile del bouquet, una cosa da tenere a mente è l’equilibrio nelle dimensioni, nei colori e nei tipi di fiori utilizzati.

Chi altro ha bisogno di fiori alla festa?
Se scegliete di vestire tutti con i fiori, è tipico avere un bouquet per le damigelle d’onore; un cestino di petali, un nosegay o una coroncina di fiori per la piccola damigella; corsage da polso, nosegay o pochette floreali per i membri femminili della famiglia (come madri, nonne e sorelle), boutonnieres per lo sposo, i testimoni, i portatori di anelli e i membri maschili della famiglia (come padri, nonni e fratelli).

Come si differenziano i bouquet?
Di solito le spose scelgono di far portare alle damigelle una versione leggermente più piccola del proprio bouquet, a volte designando un determinato fiore da inserire solo nel bouquet della sposa. Potreste anche scegliere una varietà di fiori per il vostro bouquet e poi far portare a ciascuna damigella un singolo fiore o qualche stelo di una singola varietà. Un’altra ottima opzione è quella di giocare con i colori, aggiungendo un’ulteriore tonalità al vostro bouquet o facendo in modo che quello della sposa sia più luminoso mentre l’altro sia più tenue.

Devo buttare il mio bouquet?
Dopo aver lavorato tanto per creare il bouquet perfetto da fotografare, il pensiero di doverlo gettare può essere davvero straziante. Se decidete di fare il lancio del bouquet, chiedete al vostro fiorista di creare un bouquet più piccolo (e meno costoso) da lanciare, oppure prendete uno dei bouquet delle damigelle. Il modello più piccolo sarà molto più facile da lanciare e meno pericoloso per chi cerca di prenderlo.

Cosa devo fare dopo il matrimonio?
Se siete affezionate al vostro bouquet, valutate le possibilità di conservarlo. Potete inserire alcuni dei fiori in un libro, farli seccare e metterli in una scatola, oppure affidare la conservazione ad un professionista. Altrimenti, mettete gli steli in un vaso e passate dal vostro fioraio di fiducia per acquistare del cibo per fiori da aggiungere ogni giorno per mantenerli in vita il più a lungo possibile. Poi godetevi le immagini del vostro fotografo.

Alternative al bouquet da sposa
Non tutte le spose scelgono il tradizionale bouquet rotondo, e va bene così, perché ci sono molte altre opzioni altrettanto eleganti. Forme asimmetriche, bouquet più piccoli che assomigliano a pose, disegni a cascata, sono tutti bellissimi e appropriati. Gli elementi utilizzati possono andare ben oltre le rose e le peonie di base. Bouquet tropicali, elementi floreali essiccati e interessanti combinazioni di colori creano bouquet unici.

Se volete andare ancora più controcorrente rispetto alla tradizione, potete scegliere di tenere in mano un solo fiore, di percorrere la navata con il vostro cagnolino al guinzaglio o di lasciare le mani vuote in modo da poter prendere i vostri genitori per quella passeggiata importante. Lanterne, ghirlande floreali, fiori di carta, pezzi floreali dal vivo indossabili, come collane e copricapi scenografici, potrebbero essere opzioni divertenti per la sposa che spera di eliminare del tutto il bouquet tradizionale.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Privacy Policy